"Macellava cani randagi e li serviva al ristorante", ma era una bufala

PER APPROFONDIRE: cani, cinese, macellati, randagi, ristorante
"Macellava cani randagi e li serviva al ristorante", ma era una bufala
"Il garage di casa era diventato un mattatoio: era lì che uccideva e macellava i poveri cani randagi che avevano la sfortuna di imbattersi in lui. Poi li faceva a pezzi e li cucinava per servirli nei piatti del suo locale spacciandoli per chissà quali prelibatezze cinesi". Inizia così un articolo diventato presto virale con migliaia di clic, finito su molte testate giornalistiche. Peccato solo che si trattasse di una bufala, ideata da uno degli autori del "Corriere del Corsaro":  "Ieri sera uno di noi tramite un portale appoggiato su Altervista ha pubblicato una bufala che recitava il seguente titolo: Macellava randagi nel garage, poi li serviva nel suo ristorante e da lì è dilagata nella rete".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 16 Gennaio 2016, 09:29






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
"Macellava cani randagi e li serviva al ristorante", ma era una bufala
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2016-01-17 02:09:36
Stavolta la penso tale
2016-01-16 15:12:44
non capisco cosa centrano i camion stipati di animali che vanno al macello con il ristoratore cinese che cucinava i cani randagi. se il giornalista è vegano sono affari suoi. lui deve fare il giornalista e basta.
2016-01-16 14:24:27
quindi secondo la giornalista,il senso di colpa di chi si nutre di carne normale,macellata cercando di abbattere l'animale evitandogli sofferenze,dovrebbe compensare il cinese che serviva ai suoi tavoli quella di cani randagi...io la chiosa l'avrei fatta magari equiparando la cinesata con la impietosa macellazione islamica che comporta una morte lenta dell'animale per dissanguamento..purtroppo ammessa anche in italia.
2016-01-16 13:59:50
una volta venezia era piena di gatti, oggi con l'apertura dei ristoranti etnici gatti non se ne vedono più, coincidenza o virtù culinarie di nuove diete, base nuovi menù, si da il caso che si vedono anche pochi funerali di stranieri, o meglio io non li vedo, non vorrei mai intrappolare con la senape un pezzo di carne estranea nel mio hotdog, meglio sempre un canecaldo alla veneziana che un presunto hotdog di un'altra lingua.
2016-01-16 13:24:51
In China rientra nella normalità, si entra in un ristorante, in una saletta ci sono: cani, gatti, serpenti, cigni, tartarughe e molte altre prelibatezze, si sceglie l'animale e ci si siede al tavolo. Tutto nella massima normalità.