Notti folli al night tra le spogliarelliste, incastrato un parroco: "Dovrei confessarmi"

PER APPROFONDIRE: night club, parroco
Notti folli al night tra le spogliarelliste, incastrato un parroco: "Dovrei confessarmi"
Notti folli tra night club. Non sembra esserci nulla di male, se non fosse che a farlo è un sacerdote che gira per locali a caccia di spogliarelliste con tanto di abito talare.

E' stato immortalato così un sacerdote della pianura padana, che avvicinato da Silvio Schembri della trasmissione 'La Gabbia', su La7, ha confidato al giornalista le sue gesta sessuali. Con una telecamera nascosta, Schembri l'ha rintracciato in un locale, dopo la segnalazione di una fonte anonima.

La telecamera mostra il parroco all'interno del night club, prima mentre è appartato sul divanetto con una spogliarellista, poi nel privé. "Se mi vedono che sono un prete? Non me ne frega niente - confessa il sacerdote - anche perché dentro trovo gente già sposata, già fidanzata. Se vengono a saperlo gli dico: "Ti conosco, glielo dico a tua moglie". Io al massimo mi confesso".

"Ne ho fatta una...una sera ne ho prese cinque dal night - continua il prete - ho speso 500 euro, ero a due passi da casa. Ma ho detto 'ma chi se ne frega". "Dovrei andarmi a confessare - aggiunge poi - perché ho fatto 3-4 uscite, ma fatte bene. Erano anni che non lo facevo".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 16 Febbraio 2017, 16:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Notti folli al night tra le spogliarelliste, incastrato un parroco: "Dovrei confessarmi"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-02-16 17:27:20
Se la notizia e' vera un ''commento'' dovrebbe farlo Papa Francesco in primis , seguito a ruota dal Vescovo competente. Comunque io, fino a prova contraria, mi rifiuto di credere, non che un prete vada a prostitute, ma che possa usare un simile arrogante linguaggio, ma se ai superiori e ai credenti la cosa sta bene, a me, non credente, sta anche meglio.
2017-02-16 18:31:24
...al massimo mi confesso...frase tipica dei cattolici secondo i quali una volta confessati si è redenti da ogni peccato perchè Dio ti ha perdonato...la confessione cme lavatrice e generatrice perpetua di peccati..bel sistema...essendo ateo nn mi riguarda...ma lo trovo un atteggiamento più pericoloso che ridicolo...
2017-02-16 18:52:11
@ pinopin 2017-02-16 17:27:20 condivido il commento, anche se invertirei i gradi di chi dovrebbe intervenire. Inverosimile che le alte sfere siano informate prima dei più stretti collaboratori del biricchino(?) autore.
2017-02-16 22:29:04
@ Roberto-km : non sono del tutto convinto dell'autenticita' di questa storia, proprio per il linguaggio del protagonista, ma e' come dici tu: i cattolici in genere confondono il perdono con l'impunita'.
2017-02-17 09:39:47
E' una notizia accalappiagonzi.