Ritrovata una tela del 1400: fu
rubata dal museo negli anni '70

Il quadro ritrovato (Ansa)
VENEZIA - I Carabinieri del Nucleo Tutela del Patrimonio culturale di Venezia hanno recuperato "Adorazione del Bambino", un dipinto a olio su tavola attribuito inizialmente a Filippo Lippi (1406-1469) e successivamente alla produzione artistica del cosiddetto "pseudo Pier Francesco Fiorentino", suo allievo.



L'opera era stata rubata nel settembre 1970 dal Museo della Collegiata di S. Maria Assunta di Castell'Arquato (Pc). I militari l'hanno individuata sul mercato antiquario internazionale.



A seguito dell'individuazione e del sequestro del dipinto, gli studiosi della Soprintendenza per i Beni Storico Artistici ed Etnoantropologici di Parma e Piacenza sono riusciti non solo ad riconoscere l'opera quale quella trafugata nel 1970, ma anche ad approfondire ulteriori importanti analisi autoptiche che portavano all'attribuzione del manufatto artistico non più a Filippo Lippi ma alla produzione artistica del cosiddetto "Pseudo Pier Francesco Fiorentino" attivo a Firenze nel XV secolo, allievo e contemporaneo di Lippi.



Il recupero integrale di un altro importante tassello del nostro patrimonio culturale si è perfezionato con l'acquisizione materiale a seguito di una indagine di polizia giudiziaria portata a termine dai carabinieri, propedeutica agli ulteriori importanti sviluppi dell'indagine filologica, condotta dagli studiosi, che ha prodotto l'ultima e conclusiva attribuzione scientifica dell'opera d'arte.






Tutti i dettagli sul Gazzettino di Venezia in edicola domani 15 dicembre

Sabato 14 Dicembre 2013, 09:10






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ritrovata una tela del 1400: fu
rubata dal museo negli anni '70
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti