Sabato 15 Luglio 2017, 22:06

"Spiaggia fascista", il vescovo di Chioggia: «A Scarpa ​tirata d'orecchi»

Il vescovo di Chioggia: «A Scarpa
tirata d'orecchi, ma è tempo perso»
CHIOGGIA - «È chiaro: una tiratina d’orecchi se la merita, ma sarà pressoché inutile. Qui a Chioggia, Gianni Scarpa lo conosciamo. Prima lavorava ogni week-end a Punta Canna, adesso va a finire che avrà gente per tutta la settimana...». Monsignor Adriano Tessarollo, vescovo di Chioggia, la prende con filosofia. Forse anche troppa. Ma non si scandalizza. Sul giornale diocesano “Nuova Scintilla” ha puntato l’indice contro il “baccano” che ha suscitato il caso: non ha...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
"Spiaggia fascista", il vescovo di Chioggia: «A Scarpa ​tirata d'orecchi»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2017-07-16 00:40:41
E adesso cosa fate denunciate tutti quelli che vorranno andare in quella spiaggia perche' sono fascisti ? mi sa che ce ne saranno parecchi
2017-07-16 10:37:22
Il Vescovo di Chioggia questa volta ha colpito nel segno......
2017-07-16 06:50:20
Piu' difficile sanzionare gli ultra' in qualche stadio.Questo e' un caso singolo piu' facile da indagare.Comunque ...seguiremo gli sviluppi.Un solo dubbio...lasciare qualche sfogo tenuto sotto controllo o indurre i veri fanatici di qualunque movimento alla clandestinita'?.
2017-07-16 10:54:58
Dopo la rimozione dei cartelloni, scommetto in afflusso di clienti. Ma starei molto attento alle ispezioni sanitarie, di norme di sicurezza varie, ( ocio ai bagni, al bar, alle docce)) o fiscali.
2017-07-16 08:20:18
Non si può condannare il pensiero almeno lasciateci sperare che da questa baraonda della sinistra ne usciremo .