Usa, uccise afroamericano disarmato: poliziotta assolta

Usa, uccise afroamericano disarmato: poliziotta assolta
È stata assolta dall'accusa di omicidio colposo di primo grado, Betty Shelby, la poliziotta che lo scorso anno uccise un afroamericano disarmato a Tulsa, in Oklahoma. Lo ha stabilito la giuria del tribunale dove era in corso il processo, dopo oltre nove ore di camera di consiglio. Durante il procedimento, la 43enne ha dichiarato di aver sparato a Terence Crutcher, 40 anni, perché temeva che l'uomo stesse prendendo una pistola nella sua vettura durante un controllo di routine nello scorso settembre. Nei video pubblicati successivamente, tuttavia, si vede l'afroamericano che cammina, disarmato, con le mani alzate verso la sua auto, come gli era stato ordinato dalla polizia. Quindi si lo si vede cadere a terra prima stordito da un taser di un agente e poi colpito da un proiettile sparato da Shelby. La morte di Crutcher è solo una di lunga serie di sparatorie mortali ad opera della polizia che coinvolgono afroamericani e che hanno portato a tensioni razziali in tutti gli Stati Uniti. Dopo il verdetto sull'agente Shelby, una folla si è riunita fuori dal tribunale di Tulsa urlando «nessuna giustizia, nessuna pace, nessuna polizia razzista».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 18 Maggio 2017, 11:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Usa, uccise afroamericano disarmato: poliziotta assolta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2017-05-18 18:13:33
Dopo il "femminicidio" arriverà l' "afroamericanicidio" come se quello che un tempo e con buon senso veniva chiamato semplicemente omicidio, assumesse i tratti particolari di un delitto commesso ai danni di tutte le femmine in quanto tali e adesso di afroamericani in quanto tali. Statisticamente afroamericani e ispanici sono le due categorie più coinvolte in eventi delittuosi, ne consegue che sono anche le due categorie che hanno più possibilità di venire intercettate da poliziotti che, per chi non lo sapesse, non hanno il compito di sterminare due razze ma di far rispettare la legge e l'ordine a tutela della maggior parte di cittadini che li paga per poter vivere con serenità e senza la paura di venire assaliti e depredati.
2017-05-18 16:28:12
difficile da credere. uno viene steso dal teser e poi ammazzato con una pistola mentre è di spalle con le mani alzate in un video? bah
2017-05-18 16:17:43
Constato la tendenza ideologica dei commentatori in tematiche come queste e altre simili, dove mi par prevalere più una linea dettata da sentimenti personali di giustizialismo intransigente, quando si fanno paragoni ..banali luoghi comuni, confrontando la disastrata situazione italiana con quella di altri Paesi (gli Usa nello specifico) in tema di pubblica sicurezza. L'Italia si ritrova ad un colabrodo - in tema di sicurezza - non perché le Forze dell'Ordine siano impreparate o non sanno fare il loro lavoro, bensì (sospetto) perché la "giustizia italiana" segue le dritte e "modus operandi" imposti altrove, da lontano e da parecchie decadi. Non si spiegano sennò i paradossi, anche qui accennati, degli innumerevoli casi riportati dalla cronaca dove delinquenti comuni (e meno comuni) fanno bello e cattivo tempo, restando impuniti e liberi di agire. Dove il tema della legittima difesa non dovrebbe nemmeno essere argomento di una legge. Pertanto e comunque, devo ribadire che il caso americano si inquadra al 90% in una atavica e non malcelata sindrome da puro odio razziale, mai sopito e che potrà portare a sconvolgimenti sociali (da loro) non trascurabili. Tutto qui; spero di esser stato chiaro ed esauriente..
2017-05-18 15:17:53
Chissa' come Ci commentano (se gli arriva la "news") negli USA dei Poliziotti o Carabinieri che vengono processati per essersi difesi? magari pure da evasi e pluripregiudicati (non li promuovono? non pagano Taglia?
2017-05-18 14:32:13
negli USA "LAW&ORDER" sembra collaborino (anche troppo) qui se un CARABINIERE (al posto di blocco) fa secco l'albanese pluripregiudicato che tentava di investirlo ha appena Rogne. [i due volti della giustizia]