Usa, gli sparano otto volte, il drammatico messaggio del poliziotto alla radio: «Dite alla mia famiglia che la amo»

PER APPROFONDIRE: messaggio, poliziotto, sparatoria
Gli sparano otto volte, il drammatico messaggio del poliziotto: «Dite alla mia famiglia che la amo» /Video

di Federica Macagnone

Quel video e quelle comunicazioni radio del 1° gennaio 2016 le conserverà fino alla fine dei suoi giorni. Sono l'unica testimonianza dei drammatici istanti che, in quel momento, pensava sarebbero stati gli ultimi della sua vita: colpito da quattro pallottole, sanguinante, con le braccia rotte e una ferita al collo, sentiva che le forze lo stavano abbandonando per sempre. «Aiuto, sono stato colpito. Dite alla mia famiglia che la amo» era riuscito a dire via radio ai colleghi l'agente Quincy Smith, intervenuto in una strada di Estill, nella Carolina del Sud, dopo una telefonata relativa a un sospetto che si stava allontanando da un negozio dopo aver derubato alcune persone. Incredibilmente, però, Smith è sopravvissuto e ha potuto non solo riabbracciare la sua famiglia, ma anche assistere mercoledì alla condanna per tentato omicidio a 35 anni del suo aggressore, il 29enne Malcolm Antwan Orr. Per arrivare al verdetto è stato utilizzato il filmato della drammatica scena girato dalla videocamera incorporata nei suoi occhiali che Smith aveva acquistato su Amazon.
 
 

Nel video si vede come l'agente, dopo essere sceso dall'auto, urli ripetutamente a Orr di fermarsi e di tenere le mani fuori dalle tasche, minacciandolo di sparargli con una pistola Taser. L'uomo, con assoluta noncuranza, continua a camminare parlando al telefonino: quando il poliziotto lo raggiunge e gli punta l'arma contro, si volta, estrae una pistola e gli spara otto volte, due delle quali mentre Smith è a terra. A quel punto le immagini diventano confuse: l'agente cade, urla, si rialza sanguinante e torna ansimando verso la propria auto per dire cosa era accaduto e chiedere soccorso. Fino a quando, sentendosi svenire, lancia un ultimo messaggio alle persone care: «Dite alla mia famiglia che la amo». Non sapeva che non sarebbe stato l'ultimo: la vita gli aveva concesso un'altra chance.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 11 Agosto 2017, 15:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Usa, gli sparano otto volte, il drammatico messaggio del poliziotto alla radio: «Dite alla mia famiglia che la amo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-08-12 00:12:00
E questo 35 anni se li fara' tutti mica come nel paese delle banane dicasi Italia che rischierebbe una condanna il poliziotto !
2017-08-11 21:23:56
Come mai la notizia non è stata diffusa a livello planetario? Esisterà mica una lobby che tende a mistificare le notizie per dare una connotazione razzista alla giusta persecuzione dei reati commessi da ispanici e afroamericani?
2017-08-11 17:11:15
Che il delinquente fosse un afroamericano e' solo un caso....di solito sono bianchi!
2017-08-11 16:47:55
Ecco perche' i poliziotti USA sono abituati ad usare le maniere forti.