Italiani rapiti in Libia, perquisizione in corso alla Bonatti: indagato dirigente d'azienda

PER APPROFONDIRE: bonatti, italiani rapiti, parma
Italiani rapiti e uccisi in Libia, i Ros alla Bonatti: indagato dirigente d'azienda
Perquisizioni sono in corso da questa mattina presso la Bonatti di Parma, società di costruzioni in cui lavoravano Salvatore Failla e Fausto Piano, uccisi il 2 marzo scorso in Libia, dove erano stati sequestrati, durante un conflitto a fuoco. Le perquisizioni, eseguite dai carabinieri del Ros sono state disposte dalla procura di Roma. SDalle prime indiscrezioni sarebbe indagato un dirigente d'azienda.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 19 Ottobre 2016, 11:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Italiani rapiti in Libia, perquisizione in corso alla Bonatti: indagato dirigente d'azienda
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2016-10-19 14:00:51
mandano i dipendenti allo sbaraglio...
2016-10-19 21:58:12
Il dirigente in questione e' sotto accusa per non aver predisposto misure sufficienti a proteggere i due dipendenti, favorendone cosi' il rapimento e l'omicidio. Mentre in italia ogni anno avvengono decine di crimini DOPO che gli autori, tipicamente degli "stalker" ma non solo, sono stati denunciati, e spesso piu' volte, delle future vittime, ma inutilmente, perche' il magistrato di turno non ha predisposto misure sufficienti a proteggerle, favorendo cosi' aggressioni, stupri e omicidi.