Missili siriani contro aerei israeliani, Tel Aviv: «Non ci mettano alla prova o finisce male»

PER APPROFONDIRE: israele, missili, siria
Missili siriani contro aerei israeliani, Tel Aviv: «Non ci mettano alla prova o finisce male»
Missili siriani sono stati lanciati contro aerei israeliani che operavano domenica nello spazio aereo libanese: lo riferisce la tv israeliana Canale 10 sulla base di informazioni giunte dalla Siria, ma in Israele non c'è alcuna conferma. La tv ha aggiunto poi che, contrariamente alle notizie arrivate dalla Siria, nessun aereo dello Stato ebraico è stato colpito.

Le notizie giunte dalla Siria precisano che a sparare contro i velivoli israeliani sono state batterie missilistiche di tipo SA 5. Notizie riportavano che jet israeliani avevano rotto il muro del suono volando a bassa quota sulla città libanese di Sidone, nel Sud del Paese, notizie anche queste che tuttavia non hanno trovato conferma in Israele. La tensione al confine fra Israele e Libano è salita questa settimana in concomitanza con una grande esercitazione (tuttora in corso) condotta dall'esercito israeliano nell'Alta Galilea in cui vengono simulati diversi scenari di guerra fra cui un attacco di forze Hezbollah all'interno del territorio israeliano.


«Consiglio vivamente ai nostri vicini a nord di non metterci alla prova e di non lanciare minacce perchè noi le prendiamo molto sul serio», ha detto stasera il ministro israeliano della difesa Avigdor Lieberman, pur non riferendosi esplicitamente alle notizie su lanci di missili siriani contro velivoli israeliani. «Consiglio loro - ha aggiunto - di non entrare in un confronto con lo Stato di Israele perchè per loro finirebbe molto male».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 11 Settembre 2017, 20:32






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Missili siriani contro aerei israeliani, Tel Aviv: «Non ci mettano alla prova o finisce male»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2017-09-15 18:20:22
Forse erano diretti su installazioni siriane, come nei giorni scorsi.... In ogni caso, il Libano non e' una loro colonia....
2017-09-12 21:11:06
hehe;)) nel frattempo Putin, che ha ben inquadrato lo scenario, ha mandato ad assad un chiaro e preciso avvertimento
2017-09-12 16:30:53
Sa come mai..? La Siria sta vincendo e nel settore strategico di Deir Ezzor, nella Siria orientale, dove le truppe di Damasco appoggiate da aerei e forze speciali di Mosca hanno sfondato le linee nemiche ricongiungendosi con le guarnigioni assediate dai jihadisti da oltre due anni. Le truppe governative riconquistano così le posizioni strategiche, incalzando le bande mercenarie Isis che scappano a gambe levate (speriamo non trovarceli da noi grazie alla pseudo-campagna deportatoria chiamata "emergenza immigrati"). Chi non scappa come qualche comandante militare di spicco (ISIS), senza prendersi alcun disturbo, viene comodamente prelevato sul posto da elicotteri U.S.A. Certo questo le brave televisioni nostrane non verranno mai a raccontarlo.. Intanto i nervi di Israele, il nervosismo del suo establishment è salito alle stelle.. e minacciano pure..
2017-09-12 17:08:27
Inutile sottolinearlo, sempre d'accordo con Lei
2017-09-12 15:15:33
Toh, è rispuntata la Siria. Il Grande Cappellaio, ha tirato fuori uno dei conigli dal suo magico cilindro. Accorrino, accorrino.