Germania, arrestato 007 tedesco autoradicalizzato: preparava attentato. Lavorò in film porno gay

PER APPROFONDIRE: 007 tedesco, germania, terrorismo
Una vista aerea di radar della stazione di monitoraggio del Bnd a Bad Aibling, in Baviera (Ansa)
L'agente del controspionaggio tedesco arrestato ieri perché sospettato di spionaggio e di preparare un attentato di matrice islamica, «si è autoradicalizzato passando inosservato». Lo ha affermato alla Dpa il numero uno dell'intelligence interna dell'BfV, Hans-Georg Maaßen, aggiungendo che «siamo evidentemente di fronte ad un caso in cui una persona si è radicalizzata senza essere rilevato, all'interno del suo stesso ambiente».

Il 51enne tedesco, ma di origine spagnola, è stato arrestato a Dusseldorf dopo aver presumibilmente rivelato informazioni sensibili utilizzando un nome falso e per aver fatto commenti islamici su una chat estremista. L'infiltrato doppio-giochista, ha rivelato lo Spiegel, avrebbe già reso una «parziale confessione». Il suo scopo era quello di infiltrare l'Ufficio federale e di far un ordigno di importanti dimensioni nella sede principale dell'agenzia a Colonia.

Secondo l'ufficio del procuratore di Dusseldorf, che è attualmente responsabile del caso, il sospetto era stato assunto dalla agenzia di intelligence nazionale ad aprile e assegnato alla sorveglianza delle l'attività delle cellule islamiste in Germania. «Come ogni agenzia di intelligence, la BfV è oggetto di tentativi di infiltrazione da parte dei servizi segreti stranieri, estremisti e terroristi. Questo è il motivo per cui noi, come agenzia di sicurezza, dobbiamo essere particolarmente vigili», ha detto Maassen.

La talpa islamista scoperta nel servizio interno BfV è «un padre di famiglia tedesco con più figli», «proveniente da una famiglia ordinaria» e che «ha svolto in servizio anche un buon lavoro». Così lo ha descritto il capo del BfV, Hans-George Maassen, parlando con i giornalisti a margine della conferenza dei ministri dell'Interno dei Laender a Saarbruecken. Maassen ha aggiunto che prima dell'assunzione erano state fatte «profonde verifiche di sicurezza», «cinque persone avevano fornito referenze» ed erano stati verificati anche vari documenti. In precedenza la Sueddeutsche Zeitung aveva precisato che l'uomo è un 51enne spagnolo con nazionalità tedesca.

Maassen, che nel pomeriggio sarà a Berlino di fronte all'organo di controllo del parlamento che monitora il lavoro dei servizi di sicurezza del paese, ha poi confermato che l'uomo risulta essersi convertito all'islam prima dell'impiego nel BfV nell'aprile 2016. E ha aggiunto che deve ancora essere indagato a fondo se avesse già allora l'intenzione di compiere un attentato: al momento non ci sono ancora indicazioni di «un piano concreto», ha detto.

Il capo del BfV ha quindi annunciato che le pratiche di assunzione dei funzionari saranno ulteriormente verificate: «Valuteremo a fondo se da questo caso possiamo trarre qualche lezione», ha detto. Maassen ha aggiunto che le misure di verifica hanno già oggi «standard straordinariamente alti» e hanno consentito di «filtrare e setacciare un gran numero di persone per le quali avevamo l'impressione che fossero estremisti o legate a servizi segreti stranieri».

Secondo informazioni della Bild, la 'talpà degli integralisti islamici scoperta nelle fila del servizio segreto interno tedesco aveva lavorato in passato come attore porno in film gay. La scoperta sarebbe avvenuta durante la perquisizione dell'appartamento del 51enne, il cui nome è Roque M.: è stato ritrovato materiale pornografico con la 'talpà come protagonista, scrive la Bild.


«I film porno, che non costituiscono un reato, restano una bizzarra notizia di contorno in questo caso che lascia senza parole», prosegue la Bild che riporta poi un'indiscrezione del Washington Post, secondo cui Roque M. avrebbe curiosamente utilizzato nei film lo stesso pseudonimo poi usato nelle chat islamiste frequentate per diffondere i segreti degli 007 tedeschi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 30 Novembre 2016, 19:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Germania, arrestato 007 tedesco autoradicalizzato: preparava attentato. Lavorò in film porno gay
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2016-11-30 20:19:39
Credo che l'autoradicalizzazione sia un fenomeno gia' verificatosi negli USA, dove in tempo recenti piu' di un elemento dell'Esercito rivolse improvvisamente l'arma contro commilitoni all'interno di basi militari domestiche, con motivazioni riconducibili al fanatismo islamico.
2016-12-01 08:53:48
Ancora una volta, si nota l'estrema, incredibile pericolosità di quella religione
2016-12-01 11:04:12
Credo che i sistemi sanitari dovrebbero prevedere la mutabilità delle spese per sedute di analisi dagli psicologi. Un tizio, che cerca di castigare se stesso e la propria omosessualità mal vissuta e che trova nel radicalismo dell'islam violento il proprio strumento di flagellazione probabilmente, se opportunamente aiutato ed assistito, avrebbe risolto almeno in parte i suoi problemi. Ma d'altronde quanti che non vogliono riconoscere le proprie fragili identità sessuali potrebbero farsi aiutare anziché prendersela con chi ha gusti sessuali diversi dai loro .... e tra questi si sa, i commentatori da tastiera abbondano ...