La vacanza con lo "scambio casa" a costo zero, permette di viaggiare con budget ridotti

PER APPROFONDIRE: scambio casa, tendenze, vacanze
La vacanza con lo "scambio casa" a costo zero, permette di viaggiare con budget ridotti

di Lucilla Quaglia

Sistema equiparabile all'ospitalità, anche chi ha un'abitazione in affitto può entrare nel circuito  

In tempi di crisi anche le vacanze si trasformano e diventano a misura di portafoglio. In che modo? Con lo scambio casa, ovvero una vacanza in un posto nuovo praticamente a costo zero. Cresce del resto in tutto il mondo la domanda per questo tipo di villeggiatura che abbatte i costi dell’alloggio permettendo di raggiungere qualsiasi destinazione.
Il fenomeno è in lievitazione anche in Italia. Insomma anche il Belpaese sta scoprendo sempre più un segmento di vacanze alternative che in altri paesi è invece noto e utilizzato da tempo.
E tutto ciò grazie non tanto alla pubblicità, che in questo ambito è davvero scarsa, ma, come ci spiegano gli addetti del settore, al semplice passa parola o ai numerosi siti web dedicati.
 
Cos'è lo scambio di casa
 
Ma che cos’è lo scambio casa? E’ un modo diverso e divertente di fare vacanza: due persone decidono di scambiarsi la casa, dal periodo lungo al breve weekend, risparmiando così il costo dell’alloggio: tutto ciò può riguardare la residenza abituale o anche una seconda casa e può comprendere, se lo desiderate, anche lo scambio della macchina.
Non è necessario avere una casa da sogno: anche una normalissima abitazione di città o di campagna è interessante per molti stranieri che desiderano visitare il nostro Paese.
Non è importante la localizzazione dell’immobile o la sua grandezza: ciò che conta è che vada bene al partner dello scambio. Scambiare casa significa inoltre raggiungere destinazioni a cui non avreste mai pensato.
 
Chi è in affitto

“Anche chi è in affitto – affermano gli operatori - può scambiare la propria casa: nessun contratto d'affitto può vietarci di ospitare amici, in quanto il nostro sistema non prevede scambi di denaro ed è quindi equiparabile all'ospitalità”. “In realtà – replica l’avvocato Ferdinando Della Corte, consulente dell’Associazione amministratori di condominio (Anaci) di Roma - questa è una forma di subaffitto facilmente perseguibile dal proprietario di casa. Lo sconsiglierei a chi è un semplice inquilino a meno che il proprietario non rilasci un’autorizzazione scritta che autorizza lo scambio”.

Come ci si iscrive

Ma come si fa ad iscriversi ai circuiti di scambio casa? Basta andare ad esempio, oltre che su www.homelink.it, su www.scambiocasa.com, oppure su www.intervac.it e inserire i dati della vostra casa. Come avviene la ricerca di un partner per lo scambio? Una volta iscritti al circuito di scambio casa preferito – al costo di circa un centinaio di euro - potrete contattare gli altri soci direttamente dalla loro scheda. Verrete a vostra volta contattati da chi intende venire in Italia, che attualmente è al primo posto tra le mete più richieste.
 
Scambi sicuri

I responsabili di queste organizzazioni affermano che lo scambio casa avviene tra persone responsabili, ben educate e interessate ad allargare i loro orizzonti. Si tratta di famiglie, single, insegnanti e liberi professionisti. Se lo desiderate le stesse organizzazioni possono mettervi in contatto con alcuni soci con i quali potrete chiarire i vostri dubbi legati allo scambio di casa. Ma non si incorre mai in brutte sorprese? “Direi proprio di no – replicano gli organizzatori - e poi ammesso per esempio che un socio dichiarasse la presenza di due bagni all’interno della casa da scambiare, invece di uno, provvediamo a togliere subito la casa dall’elenco dei possibili scambi. Quindi non conviene mentire”. “Garanzie non ce ne sono – aggiungono altri organizzatori - si compila un accordo di scambio prima di ogni viaggio e si invia la valutazione al rientro. Tutto viene tenuto sotto controllo. In caso di reclamo si avverte la famiglia contestata di prestare più attenzione: quasi sempre si tratta di reclami sulla pulizia. Due reclami producono la cancellazione dell'iscritto”. 
 
Scambio di casa assicurato

Che lo scambia vada in porto dipende dalla flessibilità nel vagliare le proposte che si riceveranno dagli altri soci. I visitatori possono accedere ai vari siti prescelti e vedere le schede dei soci: ma solo i soci potranno contattare gli altri soci. E' possibile determinare il numero di case presenti in una certa area e trovare facilmente la casa che soddisfa tutti i requisiti. La ricerca nell’archivio può essere raffinata sempre di più così da arrivare a trovare ciò che si desidera. Le inserzioni sono moltissime.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 15 Maggio 2017, 10:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La vacanza con lo "scambio casa" a costo zero, permette di viaggiare con budget ridotti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti