Il Boss delle cerimonie ancora
in ospedale: "Problemi al cuore"

Antonio Polese

di Vincenzo Ammaliato

Castel Volturno. Il titolare del ristorante La Sonrisa, Antonio Polese, più conosciuto come «boss delle Cerimonie» per l’omonimo reality di successo cui è protagonista da quattro anni in onda sul canale televisivo Realtime, è stato nuovamente ricoverato per scompensi cardiaci. Questa volta, però, non in un ospedale vicino al suo paese di residenza, fra Sant’Antonio Abate e Lettere, ma alla clinica Pineta Grande, sulla costa domiziana. «Come il tuo cuore desidera»: è questa la frase che pronuncia Polese rivolgendosi alle spose che vogliono una cerimonia da urlo nel suo complesso. Ed è stato proprio il cuore a giocargli in brutto scherzo.
I dirigenti della struttura sanitaria casertana mantengono assoluto riserbo sulle sue condizioni di salute. «Come facciamo per ogni paziente, non solo per quelli popolari», fanno sapere dalla clinica alla stampa e ai tanti curiosi e appassionati di uno dei programmi più cult degli ultimi anni della televisione italiana che ieri hanno chiesto con insistenza ai dipendenti della struttura sanitaria le sue condizioni di salute.
Tuttavia, pare che Polese, ottanta anni compiuti da poco, non sia arrivato a Pineta Grande in gravi condizioni, non sarebbe stato accompagnato in ambulanza in preda a scompensi cardiaci come la volta precedente condotto all’ospedale di Castellammare di Stabia e poi al Monaldi, facendo temere i suoi cari e i fan per la sua stessa vita. Sarebbe stato, invece, accompagnato a Castelvolturno direttamente dai suoi parenti per degli accertamenti e avrebbe concordato il ricovero a Pineta Grande con un medico cardiologo di fiducia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 30 Novembre 2016, 00:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il Boss delle cerimonie ancora
in ospedale: "Problemi al cuore"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER