BLOG
Modi e Moda di Luciana Boccardi

Moda alta a Cortina - L'Orologio -
Da Murano: indaco, oro e brique

La meridiana, le campane, le stelle: la storia del tempo cammina con il tempo  riportandoci  a  ritroso nel passato o di colpo nel futuro lungo la storia dell’orologio, dal primo tentativo di fissare il trascorrere della nostra vita, fino ai marchingegni più sofisticati  dell’era moderna. L’orologio è un compagno della vita che scandisce un tempo fermo, quello di chi guarda il quadrante per sapere che ora è, indipendentemente da ieri o domani . L’orologio, metafora del presente, è uno strumento  affascinante perché vive di vita propria , limitandosi solo a fornirti un dato  inconfutabile:  è tardi, sono  in tempo, mancano due ore, un’ora, un minuto… Una  componente  misteriosa   legata  al tempo  che misura la vita e l’eternità ,  punto d’incontro tra passato e futuro  ma che con le lancette segna sempre  l’attimo di oggi.
Tra gli appassionati di  orologi di ogni tempo e tipo,  Sandro  e Antonella Fratini , imprenditori  ad alta caratura nel turismo di lusso (con realtà alberghiere tra le più prestigiose in Italia),  collezionisti  tra i più importanti di orologi  rari e preziosi , dopo aver chiamato “L’Orologio” uno dei loro alberghi fiorentini in  Santa Maria Novella, hanno voluto lo stesso nome per l’hotel  veneziano inaugurato  recentemente ,  già  divenuto un punto di riferimento per chi cerchi nella città lagunare uno spazio tutto “veneziano”.  Affacciato sul Canal Grande, nella zona della Pescheria , a Rialto,   di fronte alla mitica Ca’ d’Oro, ristrutturato nel rispetto  della venezianità architettonica,  L’Orologio    racconta la magia del tempo  con le più diverse forme presenti nell’arredo. Qui segna  un  tempo veneziano che  si muove su  ritmi d’acqua, lenti, profondi, un tempo diverso, amico  di momenti di riflessione che il mondo oggi non concede più, una pausa nella globalizzazione che  Venezia riesce  ancora  a fermare dove cominciano le sue porte d’acqua.
L’appuntamento  - seguito da un piacevole cocktail  che l’Orologio ha riservato ai Veneziani per salutare il Natale -  ha raccontato  un aspetto singolare di questa città  dove in questo periodo  i  rendez- vous natalizi si sovrappongono  numerosi. 
 Appuntamenti  natalizi anche  a Cortina d’Ampezzo  lungo la passeggiata di Corso Italia dove nei giorni scorsi  è stata  aperta  una bella pagina per il mondo che cerca il vero lusso da indossare . Nello spazio prestigioso di Franz Kraler,  è arrivato un bastimento carico di…Roger Vivier. Le creazioni  più sofisticate firmate da Bruno Frisoni, e la collezione di calzature  in esclusiva per la prossima primavera-estate  2017 hanno ora un loro spazio cortinese ambito.  Non lontane,  nel  punto d’incontro della moda   alta,  Franz Kraler presenta le nuove pellicce di Valentino . 
A Venezia,  tra pasticcini e cicchetti di lusso , è stato presentato – con una introduzione del Soprintendente  Cristiano Chiarot -    il  primo profumo che porta il nome del prestigioso Teatro  La Fenice:  mandarino, violetta e mela,  pepe e basilico  con  cedro e ambra,  in vetro di  Murano  nei tre colori del  teatro: oro,  indaco  e brique.  

 

Giovedì 15 Dicembre 2016, 21:15
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
POST
pubblicato ilMartedì 25 Aprile 2017, 01:33
pubblicato ilSabato 22 Aprile 2017, 01:33
pubblicato ilGiovedì 20 Aprile 2017, 18:18
pubblicato ilVenerdì 14 Aprile 2017, 01:14
pubblicato ilMartedì 11 Aprile 2017, 01:17
pubblicato ilSabato 1 Aprile 2017, 02:44
pubblicato ilGiovedì 30 Marzo 2017, 13:12
pubblicato ilLunedì 27 Marzo 2017, 00:38
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER