Trovata morta a soli 17 anni. In camera
scoperta una boccetta di metadone

Mistero sul decesso di Kora, una studentessa di Casale
di Scodosia. Il magistrato ha subito disposto l'autopsia

Kora Galetto (un'immagine dal profilo Facebook)
PADOVA - Trovata morta a soli 17 anni nella sua casa di Casale di Scodosia, nel Padovano. È mistero sulle cause del decesso della giovanissima studentessa Kora Galetto: a stroncare la sua vita potrebbe essere stato un malore, ma in camera della ragazza i carabinieri hanno trovato una boccetta di metadone.

Questo elemento ha fatto scattare il sospetto che, a causare la fine di Kora, possa essere stata non una disgrazia, un malore improvviso, ma qualcos'altro. La giovane - trovata cadavere questa mattina alle 11 - non presentava segni di violenza sul corpo e sempre in camera c'erano anche altri elementi che, in linea di ipotesi, potrebbero ricondurre al mondo degli stupefacenti. Per chiarire la vicenda il magistrato di turno ha disposto l'autopsia sul corpo della giovane che frequentava un istituto tecnico di Montagnana.

martedì 17 luglio 2012



Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Trovata morta a soli 17 anni. In camera
scoperta una boccetta di metadone
I commenti su questo articolo sono chiusi.
CONDIVIDI LA NOTIZIA
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER
I commenti su questo articolo sono chiusi.
0 commenti presenti
Indietro
Avanti