Stanca della gelosia del fidanzato
lo lascia: lui la uccide a coltellate

La vittima aveva 66 anni, l'assassino 32. Si è presentato
a casa della donna a Merano completamente ubriaco

Il 32enne in manette con l'accusa di omicidio (archivio)
BOLZANO - Lo aveva lasciato perché stanca della sua gelosia e della sua violenza. Lui però non aveva accettato la fine della loro storia e ieri sera si è presentato a casa della ex ubriaco. Ne è nata una lite che si è trasformata in tragedia: l'uomo, un tunisino di 32 anni, ha ucciso a coltellate la donna, una meranese di 66 anni, Erna Pirpamer.

Il fatto di sangue è avvenuto in un appartamento nel centro di Merano. Sono stati i vicini di casa a dare l'allarme. La donna è stata subito soccorsa ed è stata trasportata all'ospedale, dove però è morta poco dopo il ricovero a causa delle gravissime lesioni. Il 32enne è stato arrestato con l'accusa di omicidio.

Martedì 19 Giugno 2012



Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Stanca della gelosia del fidanzato
lo lascia: lui la uccide a coltellate
I commenti su questo articolo sono chiusi.
CONDIVIDI LA NOTIZIA
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER
I commenti su questo articolo sono chiusi.
0 commenti presenti
Indietro
Avanti