Padova. Ricatto con video hard, 15enne
violentata per mesi dall'ex di 18 anni

La costringeva a rapporti in cascinali abbandonati sotto
la minaccia di pubblicare il filmato. Arrestato dalla polizia

(archivio)
PADOVA - Un diciottenne è accusato di violenza sessuale nei confronti di un'adolescente padovana non ancora sedicenne. Secondo quanto accertato dagli uomini agli ordini del vice questore aggiunto Marco Calì, che hanno raccolto la denuncia della ragazzina, la quindicenne sarebbe stata costretta per mesi ad avere rapporti contro la propria volontà con il ragazzo conosciuto in precedenza via Facebook.

Dopo la fine di una relazione, il diciottenne l'avrebbe ricattata con un video hard in suo possesso girato durante un rapporto. Il ragazzo la costringeva a recarsi in cascinali abbandonati per consumare il ricatto. La decisione di mettere fine all'incubo vissuto per mesi è stata presa dalla giovane quando il ricattatore si è presentato con altri amici all'ultimo appuntamento. La giovanissima si è spaventata e ha raccontato tutto al padre, facendo scattare le indagini.

Ricostruendo la vicenda, gli investigatori hanno scoperto che il giovane, di origine marocchina, ha alle spalle una vicenda giudiziaria per un precedente simile trattato dai giudici del tribunale dei minorenni di Venezia, competenti in quanto all'epoca dei fatti, nel settembre del 2009, il ragazzo era ancora minorenne. Sul cellulare del giovane sono state trovate foto hard di un'altra ragazza, l'attuale fidanzatina.

A carico del diciottenne gli uomini della squadra mobile di Padova hanno eseguito nelle ultime ore un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

mercoledì 30 marzo 2011



Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Padova. Ricatto con video hard, 15enne
violentata per mesi dall'ex di 18 anni
I commenti su questo articolo sono chiusi.
CONDIVIDI LA NOTIZIA
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER
I commenti su questo articolo sono chiusi.
0 commenti presenti
Indietro
Avanti