Un tunnel per gli animali. C'ha pensato Veneto Strade, realizzando lungo il nuovo

Un tunnel per gli animali. C'ha pensato Veneto Strade, realizzando lungo il nuovo tratto che collega il traforo di Col Cavalier con Sagrogna un sottopassaggio per cervi, caprioli e volpi. Larga, rivestita di grandi pietre, la galleria si apre sulla destra procedendo nella direzione di Levego e, passando sotto la strada, permette alle bestie che scendono dai boschi in zona Castion di raggiungere il Piave senza il pericolo delle auto. Perché quello degli animali investiti lungo le vie di attraversamento più decentrate della città è un problema diffuso nel Bellunese, dove ogni anno sono falciati decine tra cervi e caprioli coinvolti in incidenti con automobilisti che, accortisi all'ultimo dalla bestia ferma in mezzo alla strada spesso di notte, non riescono ad evitarla. L'opera è quasi completata e le impronte lasciate nelle scorse settimane sulla neve fanno intendere che gli abitanti del bosco se ne stiano già servendo. Per il consigliere di minoranza Silvano Serafini detto Orso Grigio, più volte critico nei confronti dell'operato di Veneto Strade lungo il cantiere della Sinistra Piave, questa è un'accortezza che merita un plauso. «Ho fatto presente ai responsabili provinciali quando qualcosa non andava - ricorda - e parlo del tratto in cui la nuova strada frana perché sotto scorre l'acqua e non sono stati usati i materiali adeguati. Ma questa è una struttura realizzata a regola d'arte, estremamente utile anche per il drenaggio delle acque di scolo dalla sede stradale, grazie al tubo che collega la parte alta con quella del sottopassaggio». Qualcosa di simile dovrebbe trovare posto anche nel progetto del sovrappasso di Marisiga, sotto il quale dovrebbe correre un tunnel capace di allontanare gli animali dalla via trafficata incanalandoli in un passaggio apposito.

Giovedì 22 Gennaio 2015, 05:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Un tunnel per gli animali. C'ha pensato Veneto Strade, realizzando lungo il nuovo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER