Ciclabile Mestre-Venezia, 2 milioni
per 700 metri, ed è piena di magagne

PER APPROFONDIRE: ciclabile, mestre, venezia
Ciclabile sul Ponte:   2 milioni per 700 metri, ed è piena  di problemi

di Maurizio Dianese

MESTRE - La pista più costosa del mondo – 2 milioni per 700 metri - rischia di essere anche quella che non si riesce ad aprire. Con i fosfogessi radioattivi da una parte e una tonnellata di errori di progettazione e di esecuzione dall’altra, che la rendono difficile da collaudare. Parliamo della pista ciclabile sul ponte della Libertà. Doveva essere pronta a maggio.



Forse sarà finita adesso, ad ottobre. In tempo per le prime brine autunnali. E siccome i 700 metri a sbalzo sull’acqua sono stati realizzati in legno, facile prevedere che le bici andranno via come su un trampolino da sci. Ma, è la giustificazione del Comune, così ha voluto la Soprintendenza...







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 24 Settembre 2015, 12:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ciclabile Mestre-Venezia, 2 milioni
per 700 metri, ed è piena di magagne
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 26 commenti presenti
2015-09-26 00:51:28
C'è ancora...
2015-09-25 13:14:38
C'era una volta Roma ladrona...
2015-09-25 09:46:37
Ora è ufficiale, l'onestà sarà reato. A breve verrà presentato un disegno di Legge, che prevederà l'arresto immediato in coso di flagranza d'onestà, con condanne sino ad un massimo di otto anni se recidivi. Per esempio: mai chiedere scontrini fiscali, da sei mesi ad un anno. Mai restituire soldi o altri valori trovati a terra, da un anno a tre anni. Mai far notare alla cassiera che si è sbagliata con il resto e ci ha dato soldi in più, qui la pena è da diciotto mesi a cinque anni con l'accessorio del pubblico ludibrio per manifesta dabbenaggine. Finalmente una spallata a questa piaga dell'onestà, a queste opere che rispettano costi e tempi preventivati, a questi pignoli dello scontrino con la fissa di scaricare le spese, ma soprattutto, basta a questi elettori che pretendono che si faccia ciò che era stato loro promesso in campagna elettorale. Da domani si fa tutti come Semiramide, che come scrisse il poeta: "a vizio di lussuria fu si rotta che libito fè licito in sua Legge per tòrre il biasmo in che era condotta".
2015-09-25 09:38:47
Mi ipeterò fino alla noia: cose veneziane.
2015-09-25 08:46:19
pensa quanti pasti a un euro a famiglie povere ITALIANE si potevano pagare con mazzette mazzettine e mazzettuccie che sono state sprecate con quest'"opera" ....