«L'ombra occupa il suolo pubblico»
Arriva la tassa da 8,40 euro al metro

PER APPROFONDIRE: conegliano, ombra, sole, tassa
«L'ombra occupa  il suolo pubblico»  Arriva la tassa  da 8,40 euro al metro

di Elisa Giraud

CONEGLIANO - È in arrivo un'altra ondata di imposte per i commercianti coneglianesi che questa volta devono pagare la tassa "sull'ombra".

In prima battuta potrebbe sembrare uno scherzo, invece è uno di quei balzelli nascosti (ma poi nemmeno tanto) tra le pieghe delle norme italiane. Se un negozio o un bar ha una tenda parasole esterna che proietta l'ombra sul suolo pubblico, deve pagare una tassa che rientra nella Tosap, tassa sull'occupazione del suolo pubblico. Seppure l'occupazione sia ovviamente solo virtuale. «È assurdo - afferma Mathias Doimo, titolare del negozio di alimentari "La Dispensa" di via Vital -. Pagheremo anche questa, ma veramente non se ne può più. È una vergogna».



Mathias, 31 anni, ha preso in gestione il negozio nel 2008. All'esterno, per proteggere la vetrina dal sole in modo che i prodotti alimentari non siano direttamente esposti alla luce, ha installato una tenda di quattro metri quadrati. Alcuni giorni fa ha ricevuto da Abaco, la società che gestisce la tassa per conto del Comune, la richiesta di pagamento. L'imposta ha una tariffa di 8,40 euro al metro quadrato e la tassa viene calcolata sulla base della superficie della tenda. Nel suo caso la tenda è di 4 mq, quindi deve pagare 33,6 euro che con i vari arrotondamenti arriva a 34 euro. «Appena avrò pagato - dice provocatoriamente Mathias - , mi adeguerò e comincerò a fare aperitivi all'esterno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 20 Marzo 2015, 08:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«L'ombra occupa il suolo pubblico»
Arriva la tassa da 8,40 euro al metro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 52 commenti presenti
2015-03-22 16:45:44
in Romania 10 euro anno la tassa sull\'insegna (grande piccola enorme...come volete), nessuna tassa sull\'ombra, 3% sull\'utile fino a 65.000 euro, 16% per cifre superiori....chi è il ladro tra le due \"amministrazioni\"?
2015-03-21 14:23:06
agner probabilmente sotto quei portici nessuno paga ed è suolo pubblico.
2015-03-21 11:13:04
A quando... ...la tassa sull\'aria che espelliamo ?
2015-03-21 10:36:58
A quando... ...la tassa sull\'aria che respiriamo ?
2015-03-21 10:27:45
messo in guardia Messo in attenzione dall\'articolo, ho notato che sotto i portici di casa nostra ci saranno una trentina di negozi, tutti con insegna e telone, alcuni pure con tavolini.Solo uno è privo di tali gadgets..ma neppure si capisce la ragione sociale della sua attività nota solo ad una cerchia ristretta. All\'addetto pulizie comunale è stato chiesto di dare una ramazzata pure sotto i portici di libero accesso e transito..la risposta è stata che manca l\'ordine di servizio dell\'ufficio tecnico comunale. Per combinazione le astanterie dei negozi ospitano al mattino gli studenti di una scuola che , in attesa , sputano catarro , lasciano cicche di sigaretta e gomma per terra, pacchetti vuoti di sigarette e merendine.Morale : è suolo pubblico e le vetrine con insegna tassabili sol ai fini fiscali, ma per le pulizie del suolo pubblico devono provvedere i gestori ..ne va del decoro dei loro locali.