Immigrazione clandestina, Senato:
sì all'abrogazione del reato
resterà in vita solo per i recidivi

L'aula del Senato approva la proposta di mediazione messa a punto dal governo sul reato di immigrazione clandestina. Si abroga il reato ma si conserva il «rilievo penale delle condotte di violazione dei provvedimenti amministrativi adottati in materia». La norma è passata con 182 sì, 16 no 7 astenuti.



«Da un lato il reato viene abrogato - aveva detto in aula il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri - dall'altro viene trasformato in illecito amministrativo. Ciò significa che chi per la prima volta entra clandestinamente nel nostro Paese non verrà sottoposto a procedimento penale, ma verrà espulso. Ma, se rientrasse, a quel punto commetterebbe reato. Nessun passo indietro, il governo ha semplicemente voluto specificare espressamente quanto già contenuto nella norma».



Tensione in Senato. Sull'abrogazione del reato di immigrazione clandestina c'era stata tensione in Senato. La proposta del governo, presentata dal sottosegretario Ferri per ricucire le diverse posizioni di Pd e Ncd sulla cancellazione del reato, aveva comunque suscitato perplessità e la seduta dell'aula era stata sospesa per consentire ai diversi capigruppo di fare il punto.



Respinto emendamento Lega. L'aula del Senato ha respinto l'emendamento della Lega al ddl sulla messa alla prova che puntava a lasciare in vita il reato di immigrazione clandestina.

Martedì 21 Gennaio 2014, 15:02




Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Immigrazione clandestina, Senato:
sì all'abrogazione del reato
resterà in vita solo per i recidivi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2014-01-21 15:13:05
Fatemi capire: cosa sono in questo caso i \"recidivi\"? quelli che entrano, poi vanno a casa poi ritornano \"sempre rigorosamente in clandestinità\" ? Ma se sono \"tutti rifugiati\" senza documenti (sans papier x Francese) e hanno 2-3 generalità inventate così son sempre 1st time. con lo stesso concetto possono dare a tutti una seconda possibilità, [come a quello che ammazzata la fidanzata a bastonate adesso ha accettato il compagno di stanza nella casa famiglia]
2014-01-21 15:19:25
Invasione tra 3,2,1....... Con la magistratura che fa acqua da tutte le parti, una politica buonista e permissiva come quella di adesso tra una decida di anni l\'Italia sarà un Paese musulmano, con usi e costumi come i Paesi dell\'Africa del nord... Le frontiere via terra non ci sono più e quelle via mare nemmeno, l\'operazione \"Mare Nostrum\" (che ci costerà svariati miliardi di €) che doveva assicurare il controllo dei nostri mari in realtà serve per salvare in anticipo i profughi che arrivano quì col barcone, così da non dover più assistere ad una giornata di lutto nazionale come qualche mese fa. Se si continua con questo menefreghismo e presa in giro (da parte di politica e magistratura) la giustizia \"fai da te\" è l\'unica soluzione.
2014-01-21 15:48:25
bah... \"...Ciò significa che chi per la prima volta entra clandestinamente nel nostro Paese non verrà sottoposto a procedimento penale, ma verrà espulso...\" Seee... credici... Ma invece mettere il reato di clandestinità tipo paesi come australia, nuova zelanda ecc? Invece no, noi siamo... neanche lo zimbello, ma addirittura lo zerbino dell\'auropa. il marcio rimane qui, quelli per bene se ne vanno in altri paesi!
2014-01-21 15:53:08
w l\'italia Benissimo italiani ora tutti buttiamo nel cesso i nostri documenti cosi diventiamo intoccabili come gli extracomunitari. Basta tasse multe ,pagare al pronto soccorso case popolari prima di tutti. questo e il paese dei balocchi ( per i delinquenti)
2014-01-21 16:02:41
fantastico!! E adesso...tutti a casa del sottosegretario alla giustizia Cosimo Ferri...a festeggiarlo!!!