Immigrazione, nave con 356 persone e un morto a bordo in rotta verso la Sicilia

Immigrazione, nave con 356 persone e un morto a bordo in rotta verso la Sicilia
Una petroliera battente bandiera del Kuwait, Al Salmi, Ť in navigazione verso il porto di Augusta dopo avere raccolto 356 migranti che erano stati soccorsi nel canale di Sicilia da un peschereccio. A bordo del cargo anche il cadavere di un siriano che sarebbe morto di stenti durante la traversata.

Lunedì 16 Giugno 2014, 14:24






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Immigrazione, nave con 356 persone e un morto a bordo in rotta verso la Sicilia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2014-06-16 15:59:46
Renziiiiiiii Se ci sei batti un colpo, la maggioranza degli italiani che non ti(HA) votato vorrebbe sapere (1) se questa italia è di tua proprietà(2) quanti ne dobbiamo accogliere , Oggi sono riuscito con molti sacrifici pagare le tasse che la Sinistra a contribuito ad aumentare è tutto questo x vedere queste persone mantenute a carico da noi (LIMONI ORMAI SPREMUTI)un vero padre di famiglia prima pensa hai propri figli dopo agli altri, speriamo che questo governo non duri molto a lungo altrimenti sara la fine di una nazione. Molto tempo fa un Cardinale molto importante aveva detto ,,,,quando la popolazione musulmana in un paese cattolico supera il 5 x cento incominceranno i problemi, se non sbaglio lo abbiamo già superato ed incominciamo a vedere i risultati,,,,,,,buona continuazione di giornata
2014-06-16 16:03:37
A corto di novità?! -----------------
2014-06-16 16:36:30
Che belo ci stanno portando il futuro....
2014-06-16 17:46:14
quel che non fece la Cassa del Mezzogiorno lo fa l\'industria dell\'accoglienza.... ...pattugliamenti, avvistamenti, soccorsi, recuperi, imbarchi elicotteri, aerei, navi , pescherecci, petroliere...tutti a lavorare alla catena di montaggio dell\'immigrazione....militari, civili, medici, infermieri, volontari, associazioni, onlus, cooperative...pasti caldi, viveri, medicinali, coperte , latte, biberoni, ostetriche , cellulari, paghette, sussidi, forniture per l\'assistenza.....intanto Sicilia , Calabria e areee limitrofe si danno alla nuova economia della prima accoglienza e poi?.....e poi questo esodo di ormai decine e decine di migliaia di sbandati in balia di sé stessi e fuori di ogni controllo si diffondono alla spicciolata verso nord...li si ritrovano nel mercato del lavoro illecito in nero o delinquenziale, nello spaccio, nei tuguri, nell\'accattonaggio e nel mercato della contraffazione, in coda alle mense o con la testa dentro ai cassonetti, a vivacchiare di espedienti ai giardinetti, soprattutto la notte, a intasare le panche dei Pronto Soccorso portandosi appresso malattie sconosciute o un tempo già debellate...qualche illuso visionario è propenso a pensare che queste modalità d\'accoglienza da girone dantesco siano l\'espressione del cosiddetto \"amore per il prossimo\" di evangelica memoria
2014-06-16 17:49:41
Come direbbe Vasco...... S√¨√¨√¨√¨√¨√¨√¨√¨.....stupendo!!!!! Mi viene il vomito....√® pi√Ļ forte di me...