Comunali di Verona: il Consiglio di Stato
riammette la venetista Badii, escluso Turco

Capovolta la sentenza del Tar del Veneto: il simbolo
degli indipendentisti alla 48enne candidata sindaco

PER APPROFONDIRE: verona, elezioni, tar, veneto stato, badii
I due
VERONA - Sorpresa alle elezioni comunale di Verona: Il Consiglio di Stato, oggi, ha riammesso la lista di Veneto Stato che candida a sindaco Patrizia Badii escludendo l'omonima lista, con stesso simbolo, che candidava Giampaolo Turco.

źIl Consiglio di Stato - dice Silvano Polo, di Veneto Stato - ha riconosciuto a Patrizia Badii la titolaritÓ del simbolo com'era del resto giÓ avvenuto in sede legale╗. Questa sentenza ha capovolto il pronunciamento del Tar del Veneto che aveva ammesso la lista Veneto Stato di Turco escludendo la Badii. Quindi alle prossime elezioni comunali di Verona del 6 e 7 maggio prossimi resteranno in corsa 25 liste con sette candidati sindaco.

La Badii, 48 anni, Ŕ una venetista della prima ora: il suo caso accende ancor pi¨ la polemica all'interno del movimento ormai nettamente spaccato in due correnti.

Martedý 17 Aprile 2012, 21:11 - Ultimo aggiornamento: 21:33




Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Comunali di Verona: il Consiglio di Stato
riammette la venetista Badii, escluso Turco
I commenti su questo articolo sono chiusi.
CONDIVIDI LA NOTIZIA
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER
0 di 0 commenti presenti
Indietro
Avanti